Forse non è il caso di leccare i dolci trionfi....

Presso la Galleria Palatina di Palazzo Pitti (Firenze) dal 10 marzo al 7 giugno 2015 si terrà un'esposizione intitolata " Dolci trionfi e finissime piegature. Sculture in zucchero e tovaglioli per le nozze fiorentine di Maria de’ Medici ".L'iniziativa intende ricordare come furono decorate le tavole in occasione del banchetto tenutosi in Palazzo Vecchio la sera del 5 ottobre 1600 per le nozze fiorentine di Maria de’ Medici con Enrico IV di Francia.

il famoso matrimonio in un dipinto di Rubens (foto da wikipedia)

Gli organizzatori ricordano in base a documenti d'archivio che le sculture in zucchero prodotte per il celebre banchetto erano particolarmente pregiate. Alcune di queste erano di dimensioni considerevoli (quella che raffigurava Enrico IV a cavallo era alta due braccia, cioè 115 centimetri e aveva una base ugualmente modellata in zucchero). Altre statuette in zucchero ispirate alle ‘Fatiche d’Ercole’, alle ‘Divinità’, alle ‘Caccia’ e a temi venatori e pastorali suscitarono l’ammirazione degli importanti ospiti del tempo.
In occasione della mostra alcune statue in zucchero saranno opera di bravi artigiani toscani, ma saranno pure esposte  interessanti decorazioni dell'epoca.
Di seguito foto di una statuetta in zucchero della Fonderia del Giudice (ufficio stampa Civita):


°°°
Non sappiamo se le famose puppacene siciliane (anch'esse in zucchero) hanno un qualche collegamento storico con questi ricordi. Però può essere perchè talora sono molto belle... In tutti i casi attenti ai ragazzini golosi ed anche alle formiche (un vecchio zio di chi scrive conservò simili statuette in zucchero per molto tempo, ma poi un'estate ebbe una sorpresa...)

locandina di qualche tempo fa di una mostra di sculture siciliane in zucchero
°°

Commenti