Firenze, le stanze delle muse

Il prossimo 11 febbraio 2014 a Firenze nella Galleria degli Uffizi sarà inaugurata la mostra: le stanze delle Muse. Dipinti barocchi dalla Collezione di Francesco Molinari Pradelli che è comunque programmata fino all'11 maggio 2014.

Questa esposizione, offerta per la prima volta a Firenze, è relativa a circa cento dipinti della collezione del maestro Francesco Molinari Pradelli. E la stessa introduce il programma di mostre “Firenze - Un Anno ad Arte 2014”. Nell'esporre tale raccolta artistica si rende anche omaggio al famoso direttore di orchestra che ebbe con Firenze un lungo rapporto.
A partire dagli anni Cinquanta il maestro Francesco Molinari Pradelli coltivò una crescente passione per la pittura acquisendo inizialmente dipinti dell’Ottocento, quindi specializzandosi poco dopo nella pittura barocca e restò spesso attratto dal genere della natura morta.

Come sarà evidente a chi visiterà la mostra il famoso direttore d'orchestra si interessò particolarmente alla pittura del Seicento e del Settecento documentando tutte le diverse scuole italiane.
Alcuni quadri della raccolta sono di artisti importanti come Jacopo da Empoli, Giuseppe Recco, Luca Forte, Cristoforo Munari, Arcangelo Resani, Carlo Magini ecc.
Ovviamente a Firenze non saranno esposte tutte le opere collezionate dal maestro ma solo una selezione.
Francesco Molinari Pradelli (bolognese, 1911-1996) espose la sua importante raccolta anche quando era ancora in vita (a Bologna, a Mantova ecc.). Una delle più recenti esposizioni dei suoi quadri è stata a Bologna (Palazzo Fava) nel 2012.

Commenti