Vendere un camper usato: parliamone

Il camper è un notevole investimento, soprattutto in periodi di crisi come quello che, ormai da anni, stiamo cercando di attraversare... Prima di effettuare un acquisto è utile chiedersi quanto il mezzo verrà utilizzato, e dunque ammortizzato, quali "risparmi" è utile considerare nella gestione del budget famigliare, quali occasioni il camper offre a cui, altrimenti, si dovrebbe rinunciare...
Per le famiglie con figli, spesso il camper rappresenta l'unica occasione per fare le vacanze, ottimizzando sia l'aspetto del dormire, comodamente ma a basso costo,  che mangiare senza dover ricorrere a ristoranti e  bar.
Prima di comprare un camper, però, sarebbe opportuno porsi una domanda: "e se un giorno dovessi rivenderlo, cosa succederebbe?"
Se il camper è stato acquistato da un privato, la risposta è semplice... occorrerà rivolgersi nuovamente a questo mercato... ma se il camper è stato acquistato da un concessionario, questo interlocutore sarà presente anche quando le mie esigenze di vita saranno mutate, e mi assisterà, o considererà chiuso il nostro rapporto con l'atto d'acquisto?
Il rapporto di fiducia che ci ha spinto a rivolgerci verso un concessionario, sarà considerato reciproco?
E cosa dovremmo pensare se il concessionario, capita la nostra intenzione di vendere il mezzo, inizierà a farsi negare pur di non prenderlo in carico?
Leggi tutto e  commenta l'articolo 
stampa la pagina

Commenti