sabato 4 gennaio 2014

2014...gite per il carnevale e magari San Valentino a Terni.

Le feste come noto passano velocemente. E fra il 2013 ed il 2014 i c.d. ponti per chi ha impegni di lavoro sono andati discretamente.
Celebrata anche l'Epifania passeranno diverse settimane prima di avere qualche vacanza in calendario.
Però come tradizione ci sono anche carnevale (giovedì grasso cade il 27 febbraio) e prima anche la festa di San Valentino (14 febbraio) che- per il 2014- viene di venerdì.
Se l'economia si rimette un pochino può essere l'occasione per qualche gitarella.
Per il Carnevale ci sono ovviamente le occasioni ghiotte di Venezia, Viareggio, Putignano, Ronciglione e via discorrendo. Qualcuno può darsi avrà voglia di partecipare allo storico carnevale di Ivrea lanciando le tradizionali arance (il corteo di Ivrea che annuncia i festeggiamenti è comunque previsto già per il 6 gennaio).
La data più vicina è comunque quella di San Valentino. E per chi non lo sapesse ancora, la patria di questo santo è Terni in Umbria. Infatti Valentino fu vescovo di Interamna (l'attuale Terni) fra l'anno 197 e l'anno 273.
Ed il 14 febbraio di ogni anno sono molti coloro che si recano a visitare la basilica di San Valentino che fu costruita e ricostruita sopra la tomba del santo.
Però ovviamente nel capoluogo umbro non mancano le occasioni collaterali. Ovvero i c.d. eventi valentiniani.


un momento della festa ternana


Però a parte l'aspetto industriale e moderno, a Terni non mancano chiese e palazzi molto interessanti dal punto di vista storico artistico. E ci sono anche pregevoli affreschi come ad esempio quelli della Cappella Paradisi in San Francesco.


Per chi ama l'arte moderna c'è invece il museo Caos. Chi preferisce l'archeologia può raggiungere la vicina Carsulae. Infine per chi ama la natura e comunque per tutti (perchè ne vale la pena) ci sono anche le famose cascate delle Marmore.


le belle cascate sono appena fuori Terni


In tutti i casi quali siano i vostri interessi ed il vostro portafoglio ogni gita è sempre valida. Può darsi poi che - come avvenne in anni passati- in diversi musei statali per S.Valentino le coppie possano pagare un solo biglietto
Risulta infine che ci siano diversi santi omonimi. Leggasi ad esempio San Valentino nel Lazio.

Nessun commento:

Posta un commento