Il nero più nero di Tiziano Sclavi

Difficile trovare le parole per descrivere questo romanzo di Tiziano Sclavi: Nero, col punto.
Dark, noir, thriller, surreale fino all'inverosimile. I personaggi si susseguono in modo scandito, freddo, staccato, come se li si stesse guardando dal vivo, da una pellicola. Le frasi sono essenziali e nessuna parola è di troppo. Le azioni si susseguono tra flash back e flash forward che lasciano a bocca aperta.
Troppo aperta, per quanto mi riguarda. Tiziano Sclavi è un autore unico, mi ha completamente conquistata e una piccola recensione di poche parole non può davvero esprimere tutta la mia ammirazione per la sua profondità.

Commenti