La pianista bambina


Un libro piacevole ed interessante, anche se a tratti doloroso, questo di Greg Dawson. Ho deciso di comprarlo dopo aver letto poche righe della prima pagina. Uno di quei romanzi che ti conquistano all'istante, in cui capisci che la scrittura è simile al tuo stato d'animo e ne hai bisogno per sentirti appagata.

Non si tratta di un romanzo inventato ma di una storia vera. L'autore ripercorre la vita della madre e della sorella, due ebree ucraine scampate miracolosamente allo sterminio nazista. Lo fa esprimendo dolore e rammarico, commozione, affetto e profondo rispetto. L'amore per la famiglia, la madre Russia, la musica, l'indipendenza si fanno voce disperata in un racconto che diventa lungo e incolla gli occhi alle pagine.
La storia di Zhanna e Frina, due bambine prodigio del pianoforte, a cui la musica ha salvato la vita.

Leggi tutta la recensione del libro La pianista bambina

Commenti