Da nord a sud per abbazie e monasteri


L’Italia, fra le tante belle cose che meritano, ha anche un notevole patrimonio medievale (castelli, antichi edifici ecc.). Ed in tale ambito sono di grande interesse storico( e sovente anche artistico) i numerosi monasteri ed abbazie ubicate un po’ in tutto lo stivale.
Le fasi del monachesimo in Italia furono diverse: in un primo momento ebbero rilievo le esperienze nell’oriente cristiano, successivamente –anche se non furono le sole- si diffusero le tradizioni di Cluny e Citeaux. Per molto tempo importante fu anche il ruolo di Montecassino.
Pure ben assortite furono le classificazioni in base agli ordini religiosi (certosini, benedettini, cistercensi e via continuando) e le conseguenze dal punto di vista architettonico non solo negli edifici principali ma anche nelle pertinenze (chiostri ecc.)


Il risultato è comunque che ai tempi attuali i turisti possono visitare una bella varietà di abbazie, monasteri e certose. Tanto per fare qualche richiamo: dalla Certosa di Pavia e dalla Verna, fino a Padula e Cava dei Tirreni. Senza magari dimenticare in questi giorni di festività il convento di Greccio (Rieti) dove San Francesco realizzò il primo presepe..
approfondimento : abbazie in Italia

Commenti