venerdì 22 settembre 2017

Autunno 2017, feste e golosità

Halloween e le tradizioni della festa di Ognissanti arriveranno presto anche perchè i giorni corrono veloci.
Ovviamente ogni regione ha le sue peculiarità in materia di dolci e prelibatezze varie. In Sicilia in particolare si festeggia la Festa dei Morti durante la quale i dolci sono: le bambole (pupi) di zucchero, i c.d. frutti di martorana realizzati con la farina di mandorle, i biscotti detti "ossa di morto" ecc.

i biscotti siciliani per la Festa dei Morti
Nel bresciano c'è invece il c.d. "pan dei morti"

In altre regioni ci sono le c.d. fave dei morti realizzate tritando le mandorle ed aggiungendo aromi ecc..In Sardegna sono spesso preferiti i papassini. A Napoli dopo le tradizionali visite al Cimitero delle Fontanelle o similari, molti amano un torrone a base di cacao (od anche di nutella) e nocciole. Ma nel capoluogo campano c'è sempre un vasto assortimento in materia di dolci. In Puglia ci sono le fanfullicche (caramelle attorcigliate) e la colva (a base di grano, melograno ecc).  Insomma ogni regione italiana ha le sue belle usanze. A Venezia, in ricordo della festa di San Martino (11 novembre) che un tempo coinvolgeva molto i più giovani, sono preparati dei biscotti tradizionali e qualche volta dei dolcetti con la cotognata.

°°°
Oltre alle feste tradizionali ce ne sono però altre che interessano sempre i golosi. A Roma, nello storico palazzo Brancaccio,  ci sarà già in ottobre un festival della pasticceria.


Ma a novembre ci saranno ulteriori occasioni in attesa dell'8 dicembre e del periodo natalizio. Ad esempio a Cremona, nel periodo 18 -26 novembre 2017, ci sarà la tradizionale Festa del Torrone.

festa del Torrone a Cremona anche con programmi di intrattenimento
(vedi approfondimenti su torroni e feste )

°°
a Parrano in Umbria la manifestazione "il castello del dolce"
per l'edizione 2017 sarà dal 1 al 4 novembre

°°
Infine per chi ha solo fretta a Cesena c'è in programma una manifestazione 
internazionale per il c.d cibo di strada

festival a Cesena dal 6 all'8 ottobre 2017

°°

lunedì 18 settembre 2017

Firenze, musica a Palazzo Pitti

Già presentata a Firenze l'iniziativa musicale “Da Firenze all’Europa”.

ingrandibile

La rassegna si svolgerà in tre anni e si articolerà in due festival settimanali ogni anno, in autunno e in primavera, con l’obiettivo di offrire ai visitatori di Palazzo Pitti alcuni concerti di grande musica. I primi due appuntamenti, per la stagione 2017-2018, saranno proposti dal 21 al 25 novembre 2017 e dal 27 febbraio al 3 marzo 2018 nella Sala del Fiorino.

un momento della cerimonia di presentazione a Palazzo Pitti
foto Opera L.F.

Nella bella iniziativa saranno impegnati alcuni dei migliori musicisti dell’Associazione Musica con le Ali. Organizzazione quest'ultima spesso impegnata in appuntamenti musicali in varie parti d'Italia.
Va segnalato che l'ambiente museale scelto per i concerti già in tempi antichi era stato creato per eventi musicali.
Dopo qualche percorso museale e un po' di musica è ovviamente sempre consigliabile una passeggiata nel Giardino di Boboli.


Palazzo Pitti in antica stampa

°°°

sabato 16 settembre 2017

I Sacri Monti del Piemonte e la Sacra di San Michele

Sette monti del Piemonte, rilevanti anche dal punto di vista religioso e storico, hanno un particolare riconoscimento dall'Unesco (Belmonte, Crea, Domodossola, Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo). E nel contesto ci sono anche opere d'arte degne di attenzione e talora di cure.
Al riguardo va quindi segnalato l'intervento di una fondazione bancaria per il restauro, nel Sacro Monte di Crea,  della Cappella dedicata al Martirio di Sant'Eusebio. In loco ci sono però 23 cappelle per le quali ci sono comunque programmi di valorizzazione ecc.

particolare della cappella dedicata a S.Eusebio -foto Studio Esseci

decorazione di altra cappella del Monte Crea-foto Studio Esseci

Alcuni degli artisti che all'epoca si impegnarono a Crea ( esempio Jean de Wespin) lavorarono anche nel Sacro Monte di Varallo.

Le zone dove sono ubicati i Sacri Monti del Piemonte sono ovviamente interessanti anche dal punto di vista naturale. In periodo invernale può capitare che questi luoghi siano innevati.

Santuario di Oropa e neve

Secondo una definizione un Sacro Monte è un complesso devozionale posto sul versante di una montagna con una serie di cappelle o edicole. Nella classificazione ufficiale rientrano anche due località in Lombardia.
°°

Restando in Piemonte, per i turisti italiani e stranieri uno dei luoghi più stimolanti è comunque la Sacra di San Michele che fu fondata nel medioevo. 
I visitatori, oltre ad essere affascinati da alcuni ambienti, possono vedervi cose artisticamente notevoli come ad esempio il Portale dello Zodiaco.

vecchia foto della Sacra nei pressi del comune di Avigliana
Val di Susa




°°°°


venerdì 15 settembre 2017

Antichi sarcofagi romani qui e là

I media a fine agosto 2017 hanno ben riportato la scoperta di due sarcofaghi nei pressi dello stadio Olimpico di Roma. In luglio invece era uscita la notizia di un sarcofago rinvenuto  in quel di Londra (Swan Street). Pochi mesi fa a Ginevra è stato esposto un bellissimo e grande manufatto che anni fa era stato sequestrato dalle autorità svizzere perchè proveniente da scavi illegali in Turchia.
Come spesso accade si tratta di reperti (spesso belli) che danno molte informazioni sulle civiltà antiche. Nel caso del pezzo di Ginevra si tratta di un bel marmo di circa 3 tonnellate dedicato alle Fatiche di Ercole.
Nell'ambito dell'antico impero romano l'uso di sarcofagi si impose gradualmente perchè fino all'epoca di Adriano era spesso preferito l'incenerimento dei cadaveri.
Però successivamente ne furono realizzati molti e sovente con stili diversi anche perchè nel grande ambito romano le tecniche ed i gusti erano differenziati.

particolare di sarcofago in Sicilia


Con il tempo questi manufatti marmorei ebbero ovviamente delle modificazioni stilistiche. Infine il Cristianesimo impose delle innovazioni importanti nei soggetti riportati.

particolare di sarcofago in Laterano

Belle raccolte di sarcofagi possono essere viste in alcuni musei e nel Camposanto monumentale di Pisa, pezzi isolati sono anche in molte chiese ecc.
°°°
approfondimento: SARCOFAGI  ROMANI


venerdì 8 settembre 2017

Il Guduchi, la mia nuova droga naturale e legale


Ho scoperto un prodotto che reputo straordinario e questo non è un post sponsorizzato, insomma nessuno mi paga per dire quello che sto scrivendo... piccola premessa per farvi capire che non voglio vendere nulla e che non ho motivi per amplificare in alcun modo i benefici che sto traendo da questo prodotto.

Il guduchi è uno dei tanti nomi che viene attribuito alla Tinospora cordifolia, una pianta che cresce in zone piuttosto lontanucce da casa mia (India, Birmania e Sri Lanka) utilizzata da secoli nella medicina ayurvedica per le sue innumerevoli proprietà che le hanno regalato l'appellativo di nettare degli dei.

sabato 29 luglio 2017

10 centesimi a opinione su opinioni.it

Da quando bazzico nel web sono sempre stata incuriosita dai siti di guadagno online, ne ho testati parecchi nel corso degli anni, alcuni li ho abbandonati, altri no, opinioni.it l'ho scoperto da qualche settimana e ora mi sono fatta un'idea abbastanza chiara sul suo funzionamento da volervene parlare.

Prima di tutto, non è un sito dove ci si arricchisce, quindi non pensate di arrotondare seriamente lo stipendio con opinioni.it. La remunerazione, per ogni opinione approvata, è di 10 centesimi, questo significa che per arrivare a guadagnare 10 euro ne dovrete scrivere 100.

Il sito: grafica e usabilità
L'iscrizione è semplice, basta andare sulla pagina di http://www.opinioni.it e ci si registra in pochi minuti scegliendo un nick name e indicando la propria e-mail, con cui si confermerà l'iscrizione. Il nick name non potrete cambiarlo quindi decidete prima di iscrivervi se preferite un nome di fantasia o se volete utilizzare i vostri dati anagrafici.
Il sito è molto semplice da usare, la grafica è easy e immediata, il caricamento delle pagine è anche piuttosto veloce rispetto ad altri siti simili. C'è però da dire che spesso si aprono delle pagine di errore, e questo è ovviamente spiacevole e rallenta la navigabilità del sito

sabato 22 luglio 2017

Ask For a Darker Night - Spot Jagermeister 2017

Che la Jägermeister investa molto e seriamente in pubblicità non è un mistero, e può testimoniarcelo lo stesso Raz Degan che ancora viene ricordato per lo spot del 1995... ma questo... beh è grandioso! Perfetta la scelta musicale e grandiose le immagini, questo è uno spot che cattura, di quelli che restano nel tempo e che creano la storia di un prodotto, non per nulla la campagna pubblicitaria ha un proprio nome...